martedì, novembre 13
Home>>Notizie>>Il gioco digitale dopo il decreto dignità
Notizie

Il gioco digitale dopo il decreto dignità

Dopo un lungo procedimento di lavorazione, per fare in modo che il mondo del gioco d’azzardo digitale subisca delle modifiche particolari, è stato approvato il Decreto Dignità da parte del Governo Italiano.
Vediamo ora quali saranno le diverse modifiche che il gioco digitale subirà dopo questo provvedimento realizzato da parte del Governo.

Come cambierà il gioco digitale dopo il decreto dignità

Il Decreto Dignità avrà una pesante ripercussione per quanto riguarda il gioco d’azzardo digitale, dato che lo stesso godrà di una limitata esposizione mediatica.
Tra il 2009 e il 2011 le slot virtuali, così le scommesse sportive che possono essere effettuate tramite il web, sono state legalizzate dal Parlamento Italiano, cosa che ha comportato un aumento esponenziale, durante gli anni successivi, del numero di giocatori che hanno deciso di sfruttare il web per scommettere sfruttando internet.

Proprio questo dato è stato preso in considerazione e attentamente analizzato dal Parlamento Italiano: sempre più cittadini si sono ritrovati a fare i conti con una dipendenza dovuta proprio dal gioco d’azzardo virtuale.
In particolar modo i giovani tra i diciotto e i venticinque anni, mentre navigavano online, si sono fatti attrarre dalla pubblicità presente sul web che sponsorizzava offerte imperdibili relative ai siti di scommesse digitali.

In alcune occasioni anche i minorenni, sfruttando un documento d’identità di un conoscente, hanno avuto accesso a questi giochi, che teoricamente dovrebbero essere vietati a coloro che hanno raggiunto soltanto il diciassettesimo anno d’età.

Proprio per queste motivazioni la pubblicità sul gioco d’azzardo verrà completamente rimossa sia dal web che dai giornali, televisioni, radio e altri strumenti che possono essere facilmente visti da parte dei giovani ma anche dagli adulti, evitando che il gioco d’azzardo possa diventare una vera patologia.
Questa è la grande variazione che subirà il gioco digitale dopo il decreto dignità, che doverebbe essere approvato a breve ed entrare in vigore immediatamente.

Come cambia il gioco digitale dopo il decreto dignità per i portali online

Ma quali saranno i diversi cambiamenti che riguardano i portali online che propongono scommesse virtuali e altri giochi?

Per questi siti, il gioco digitale dopo il decreto dignità non subirà alcun cambiamento, almeno per quanto riguarda forme e modalità.
Sul fronte economico è invece prevista una perdita del venti percento sulle entrate economiche, nonché una maggiore riduzione della popolarità.
I mancati banner pubblicitari avranno sicuramente una grave ripercussione per queste imprese e lo stesso vale per quanto riguarda gli altri mezzi pubblicitari che, in passato, hanno resa nota la presenza di questi giochi virtuali online.

Sicuramente il passaparola sarà lo strumento ideale che potrebbe espandersi maggiormente e che potrebbe garantire una stabilità a questi portali ma il gioco digitale dopo il decreto dignità potrebbe dover essere costretto ad affrontare un periodo di crisi che verrà delimitato da qualche strategia studiata appositamente dai proprietari di questi portali per prevenire pesanti perdite di tipo economico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *