martedì, novembre 13
Home>>Notizie>>Italvolley: il cammino delle azzurre a Giappone 2018
NotiziePallavolo

Italvolley: il cammino delle azzurre a Giappone 2018

Si giocherà tra poche ore la finalissima dei Mondiali di pallavolo femminile di Giappone 2018. La finale vedrà le nostre azzurre contro la Serbia, in un match, disponibile con scommesse-live.ue bonus, che promette un testa a testa che facilmente si protrarrà al tie break. La gioia della vittoria è palese in uno sport che ha rivisto un riavvicinamento popolare proprio grazie alle tante vittorie delle “nostre ragazze terribili”, così nominate proprio per la sfrontatezza e la spregiudicatezza con cui hanno conquistato il pass per la finale delle 12:30. Com’è stato il cammino mondiale delle azzurre a Giappone 2018? Vediamolo insieme.

Il girone B

L’Italia partecipa al Mondiale nel girone B, dopo il sorteggio di Tokyo a dicembre 2017, insieme a Bulgaria, Canada, Cina, Cuba e Turchia. Le azzurre vincono tutti i match arrivando prime nel girone a punteggio pieno, 15 punti, e si qualifica alle fasi finali del torneo insieme a Cina, seconda a 12 punti, Turchia, terza a 9 punti e Bulgaria, quarta a 6 punti. I punti fatti sono 396 contro i soli 290 subiti.

La seconda fase, il girone F

Lo step successivo è una seconda fase in cui l’Italia è raggruppata nel girone F con Russia, U.S.A. Cina, Turchia, Thailandia, Bulgaria e Azerbaigian. Incredibilmente anche in questa fase l’Italia fa en-plein, vincendo tutti e 9 gli incontri e classificandosi alla terza fase con 27 punti, arrivando prima delle temibilissime formazioni di Cina, seconda e Usa, terza che insieme alle azzurre accederanno alla terza fase.

La terza fase, girone G

In questa fase l’Italia è insieme con Giappone e Serbia e vincendo con i padroni di casa, si attesta al secondo posto, dopo la Serbia, così staccando il biglietto per la semifinale contro la Cina, prima nel girone H con Usa e Paesi Bassi.

La semifinale

Un miracolo sportivo permette alla nazionale delle terribili di battere la Cina al tie break per 3 set a 2 in un match con tantissimi colpi di scena e capovolgimenti di fronte. Non c’è altro, a 17 punti al tie break passa l’Italia a cui manca solo la finale per aggiudicarsi l’oro. Ad attendere tra poche ore le azzurre la squadra serba che nella semifinale ha battuto i Paesi Bassi per 3 set a 1. Fino alla fine” terribili azzurre”, crediamo nell’oro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *