World Grand Prix 2011 – Italia incappa nella prima sconfitta contro il Brasile

World Grand Prix 2011 – Italia incappa nella prima sconfitta contro il Brasile

World Grand Prix - Arriva contro le campionesse olimpiche del Brasile la prima sconfitta in questa World League. Dopo cinque successi consecutivi la marcia delle azzurre nel World Grand Prix si è fermata contro il Brasile campione olimpico e vice campione mondiale. L’Italia, che ricordiamo ha affrontato la prima parte del torneo priva di diverse titolari, è stata battuta per 3-1, dopo aver giocato alla pari per due set, contro una squadra al gran completo e in ottima condizione. Una sconfitta che fa scivolare le azzurre a quattro lunghezze dal sestetto verdeoro e dalla Russia, nella classifica generale, ma le mantiene perfettamente in linea per raggiungere la qualificazione per la fase finale. I punti necessari per tagliare il traguardo dovranno essere conquistati nell’ultimo week end eliminatorio. Barbolini ha mandato in campo il sestetto più esperto, pur dovendo rinunciare ancora a Francesca Ferretti: Rondon in regia, Ortolani sulla sua diagonale, Anzanello e Arrighetti al centro, Costagrande e Del Core martelli, Leonardi libero.

L’Italia ha iniziato con qualche errore di troppo, ma poi nonostante un pizzico di nervosismo ha giocato da pari a pari con il Brasile cedendo il primo set soltanto 25-23. Nel secondo le azzurre hanno espresso la pallavolo migliore, sono state in vantaggio 16-12, poi 23-10 ed hanno pareggiato imponendosi 26-24.

Dal terzo è stato il Brasile a prendere in mano il gioco; spinto da Thaisa e Mari il sestetto sudamericano ha lasciato poco spazio a Del Core e compagne. Era questa la gara più significativa di questo secondo torneo, le ragazze italiane non hanno demeritato e hanno giocato sicuramente a un livello superiore rispetto alle due vittorie in rimonta con Kazakhstan e Thailandia.

CAMBI – Le azzurre ora si trasferiscono da Almaty ad Hong Kong, dove da venerdì 19 a domenica 21 sono attese dalle ultime tre gare della fase eliminatoria in cui affronteranno nell’ordine il Perù di Luca Cristofani, le statunitensi detentrici del trofeo vinto a Ningboo lo scorso anno e la Germania di Giovanni Guidetti. Rispetto alla squadra che ha giocato in Kazakhstan vi saranno ben quattro cambiamenti, saluteranno il gruppo Rondon, Ortolani, Costagrande e Arrighetti.

BARBOLINI – “Devo fare i complimenti al Brasile che ha giocato una bella partita. Noi abbiamo fatto cose buone a muro ed in difesa, ma abbiamo sbagliato troppo in ricezione e in attacco”.

SECONDO WEEK END - Pool E: 12/8 Polonia-Argentina 3-0, Cuba-Korea 2-3; 13/8 Polonia-Korea 0-3, Cuba-Argentina 2-3; 14/8 Polonia-Cuba 3-1 (25-15, 25-21 23-25 25-20), Korea-Argentina. Pool F: 12/8 Kazakhstan-Italia 2-3, Thailandia-Brasile 0-3; 13/8 Brasile-Kazakhstan 3-0, Italia-Thailandia 3-2; 14/8 Kazakhstan-Thailandia 0-3 (24-26 23-25 21-25), Italia-Brasile 1-3 (23-25 26-24 18-25 18-25). Pool G: 12/8 Germania-Russia 0-3, Cina-Perù 3-0; 13/8 Perù-Russia 0-3, Cina-Germania 3-2; 14/8 Perù-Germania 0-3 (23-25 15-25 18-25), Cina-Russia 0-3 (22-25 23-25 20-25). Pool H: 12/8 Usa-Dominicana 3-0, Giappone-Serbia 3-1; 13/8 Serbia-Dominicana 3-0, Giappone-Usa 0-3; 14/8 Giappone-Dominicana 3-1 (25-22 26-24 23-25 25-20),Usa-Serbia 1-3 (12-25 25-17 23-25 15-25).

CLASSIFICA: Brasile, Russia 18, Usa 14, Italia, Serbia 13, Giappone 12, Polonia 10, Thailandia, Corea del Sud, Cina 8, Cuba, Argentina e Germania 4, Dominicana 3, Kazakhstan 1, Perù, 0.

TV – Tutte le gare dell’Italia sono trasmesse in diretta da La7d e in streaming su www.La7.it .

ITALIA-BRASILE 1-3 (23-25 26-24 18-25 18-25)

ITALIA: Rondon 2, Del Core 9, Anzanello 9, Ortolani 13, Costagrande 15, Arrighetti 14. Libero: Leonardi. Bosetti 3, Barcellini 1, Crisanti. Non entrate: Ferretti, Garzaro. All. Barbolini.

BRASILE: Paula 14, Fabiana 13, Dani Lins 2, Mari 15, Thaisa 18, Sheilla 9. Libero: Fabi. Natalia, Tandara 8, Fernanda 1. Non entrate: Adenizia, Fabiola. All. Ze’ Roberto.

ARBITRI: Sobral (Por) e Nijim (Isr)

Spettatori: 3000. Durata set: 26, 29, 23, 26.

Italia: bv 3, bs 5, mv 10, et 14.

Brasile: bv 6, Bs 4, mv 15, e 15.

Comments are closed.