Volley maschile serie A1 – Sisley Belluno, prima vittoria. San Giustino ko

Volley maschile serie A1 – Sisley Belluno, prima vittoria. San Giustino ko

Volley maschile serie A1 - Sisley Belluno con lo “storico” libero Farina (alla 14° stagione in orogranata, record assoluto) finalmente in campo nella 4° giornata alla Spes Arena di Belluno contro gli umbri di San Giustino. Dopo la “benedizione” dei giocatori del Belluno Calcio, ospiti stasera alla Spes Arena, la squadra di De Giorgi prova a sorprendere i bellunesi (2-4), ma la Sisley tiene bene e costringe all’errore la squadra ospite, che si trova sotto 8-6 al primo time out, poi 9-6 con Horstink che spezza la difesa ospite. Il figlio d’arte, Facundo Conte, prova a suonare la carica, ma capitan Fei risponde colpo su colpo. Farina riceve benissimo, ancora Fei e Horstink colpiscono forte per il break, 12-8. Il regista della Sisley, Suxho, cerca di coinvolgere i suoi centrali (Kohut molto attivo, poi lo segue De Togni), ma gli umbri con Urnaut e il solito Conte si riavvicinano (14-12). Un bell’incrocio dietro di Ogurcak manda le squadre al t.o. tecnico sul 16-14 per Belluno. La gara si fa intensa, Rauwerdink chiude uno scambio accesissimo (17-16), l’equilibrio è palpabile e la palla cade con molta difficoltà. Bob Horstink è ispirato e da posto 4 colpisce a ripetizione (78% nel set con 7 punti), un muro a uno di De Togni spezza gli equilibri e costringe De Giorgi al time out sul 21-18 Sisley. Ma la Sisley marcia spedita con Fei e un altro muro di un grande De Togni (23-18) che manda avanti netto gli orogranata. Il set si chiude dopo un paio di aces di Creus, un recupero di piede di Farina e il muro finale, manco a dirlo, di De Togni, 25-21 per la Sisley che va 1-0.

Nel secondo set ci prova la Sisley con capitan Fei (3-1), ma Urnaut e Cozzi confezionano un minibreak e rimettono gli umbri con la testa avanti (4-5). E’ ancora un muro di un De Togni ispiratissimo come “saracinesca” che permette a Belluno di chiudere avanti 8-6 al primo time out tecnico. Le due squadre ricevono molto bene e il cambio-palla scorre fluido, mantenendo la gara punto a punto (10-10). Un muro di Cozzi su Fei dà il vantaggio (11-12), ma nessuno riesce a fare il break e un primo tempo di Creus manda le squadre al secondo t.o. tecnico sul 15-16. Suxho continua a sollecitare Horstink che risponde sempre presente colpendo anche in “pipe” oltre che dal “suo” posto 4 (ancora un set al 70% per Bob). E’ proprio il puledro olandese che mette i punti del sorpasso (18-17), chiudendo provvidenzialmente il muro a tre su Conte. Tocca a Fox Fei mettere il suo sigillo: due aces consecutivi e la Sisley vola +3 (21-18) e romp e gli equilibri del set. De Giorgi ci prova con i time out, ma Fei e’ inarrestabile e propizia il punto di Suxho con un’altra grande battuta (22-18). Ma San Giustino non ci sta e Conte risponde orgoglioso (22-20). Due colpi vincenti al centro di Kohut (100% in attacco nel set) mandano la Sisley al set point (24-20), ma non basta: Urnaut e un muro Cozzi riavvicinano gli umbri (24-22), ma Conte sbaglia la battuta e la Sisley va 2-0 (25-22).

Terzo parziale con la Sisley Volley che parte fortissimo: ace di Ogurcak, muro di Fei, ma non basta: 2-2. C’è Mc Kibbin in campo per Petkovic e una sua serie di battute manda avanti San Giustino (3-5), ma dopo un attimo Belluno riprende il pallino in mano, con Ogurcak e capitan Fei (8-7 al primo t.o. tecnico). Ancora il giovane slovacco bene dentro il match con una serie di colpi vincenti mantiene Belluno a contatto, poi due errori degli uomini di De Giorgi mandano i padroni di casa avanti 14-12. Ma continua l’equilibrio fino al vantaggio esterno,15-16 con cui Urnaut manda le squadre al secondo t.o. tecnico. Si combatte aspramente, Suxho fa numeri sotto rete, Ogurcak si traveste da..Horstink (MVP con 18 punti e il 73% totale in attacco!) e dà il cambio all’olandese come bocca da fuoco dell’attacco orogranata: si entra nelle curve finali del set sul 20-19 per la Sisley, poi Facundo Conte va out e regala il 21-19. Fei sbaglia e San Giust ino va 21 pari, poi pero’ ancora capitan Fei (10 punti), di orgoglio, mette avanti Belluno 22-21. Finale al cardiopalma, Creus annulla un match point, ma alla fine è 26-24 per Belluno che si gode i primi 3 punti della stagione e la prima, bellissima, vittoria che ricarica l’ambiente e manda un bel messaggio al campionato: la Sisley c’è.

Roberto Piazza (Coach Sisley Belluno):E’ stata una bella gara, quadrata e decisa da parte della mia squadra che ha scaricato la rabbia delle prime tre partite perse giocando un bel match di fronte al pubblico di Belluno. Gia’ c’erano state cose buone nelle ultime due gare e i miglioramenti si sono confermati stasera grazie anche all’ingresso di Farina che ha dato più ordine e tranquillità alla squadra. Abbiamo ancora molti miglioramenti davanti a noi, ma sono contento per la prestazione e complimenti a Horstink per la sontuosa prova in attacco. Il campionato per noi inizia oggi? Purtroppo no, abbiamo perso qualche punto nell’avvio, specie nella prima gara qui con Latina, ma certamente una gara come questa ci dà fiducia. Ora sappiamo che possiamo giocare ad alto livello e con chiunque.
E sono contento per le gente che è venuta qui, ne abbiamo sentite di tutti i colori in questi giorni sulla Sisley a Belluno, ecco, io vorrei sentire sempre il calore di stasera e sarebbe davvero un peccato non continuare con entusiasmo questa avventura che spero qui a Belluno sia più lunga possibile anche nel futuro. Sarebbe un peccato, ripeto, non fosse così.

Alessandro Farina (Sisley Belluno):Beh..i punti mica li faccio io, li fanno i miei compagni! A parte gli scherzi una bella soddisfazione, rientrare con una bella vittoria è proprio bello. Abbiamo giocato una bella gara, tutti insieme, con poche sbavature e sono certo che una prova così ci darà fiducia per il futuro del campionato.”

SISLEY BELLUNO – ENERGY RESOURCES SAN GIUSTINO 3-0

25-22; 25-22; 26-24

SISLEY BELLUNO: Suxho 3, Fei 10, Kohut 6, De Togni 4, Horstink 18, Ogurcak 8, Farina (L), a disp. Abdelaziz, Szabo, Dolfo, Curti, Antonov, Sorato. All. Piazza

ENERGY RESOURCES SAN GIUSTINO: Petkovic, Urnaut 16, Creus 5, Cozzi 8, Conte 12, Rauwerdink 4, Giovi (L), a disp. Mckibbin 2, Bartoletti, Finazzi, Tholse, Lo Bianco. All. De Giorgi

One Comment

  1. Martina 19 ottobre 2011 at 11:29 - Reply

    Che bella partita, vissuta in prima fila da brava supporter ;)
    Finalmente è arrivata la nostra prima vittoria!
    MVP del match è stato Horstink, anche se personalmente darei una nota di merito a Giorgio de Togni. Grandissima partita la sua, specialmente a muro (stampatona AD UNA MANO a Creus, a cui ne è seguita un’altra subito dopo!) e anche (può sembrare strano) in difesa, con dei salvataggi che un centrale solitamente se li sogna.

Leave A Response