Olimpiadi Londra 2012 – Marco Meoni torna in azzurro? La Rosea dice che…

Olimpiadi Londra 2012 – Marco Meoni torna in azzurro? La Rosea dice che…

Olimpiadi Londra 2012 - Marco Meoni alle Olimpiadi di Londra come vice-Travica? E’ questa l’indiscrezione che la Gazzetta dello Sport di oggi ha messo nero su rosa, a firma di Gianluca Pasini. Sarebbe il terzo senatore richiamanto in Azzurro da coach Mauro Berruto dopo Luigi Mastrangelo e Alessandro Fei e il ritorno in Nazionale dell’attuale regista della Marmi Lanza Verona aggiungerebbe quell’esperienza che la cabina di regia italiana apprezzerebbe sicuramente. Perchè la bravura e la “futuribilità” di Dragan Travica non è in discussione (anzi), ma avere alle spalle una mente del calibro di Meonisignificherebbe tanto: sia in termini di organico, che in allenamento, che di gruppo. E tutto il resto. La Gazzetta dice che Berruto si trincera dietro un “no comment”, ma rivedere Meo (che a maggio spegne 39 candeline) in maglia azzurra sarebbe davvero tanto. Anche perchè se si dedica una paginata alla scelta del secondo palleggio…un motivo ci sarà. Il Mondo del volley attende.

Questo il commento della Marmi Lanza Verona: “La BluVolley Verona ha accolto stamani la notizia e si congratula con Marco a cui augura che il sogno in azzurro si possa ancora una volta concretizzare“.

Foto Express www.bluvolleyverona.it

3 Comments

  1. Jule* 19 gennaio 2012 at 16:17 - Reply

    Naaa! Dubito! Tanto, tantissimo rispetto e massima stima per Meo, ma non credo che coach Berruto voglia affidarsi a Lui come vice Drago.
    Magari un pensierino ce l’avrà fatto per il suo talento ed esperienza, ma credo sia più giusto lasciar spazio ai più giovani e dar anche a loro modo di crescere, magari correndo anche qualche rischio in più.

  2. -10- 19 gennaio 2012 at 14:37 - Reply

    MA ANCHE NO!!!! spazio ai giovani, bisogna dare futuro alla nazionale..
    brava gle8 hai ragione..

  3. Gle8 19 gennaio 2012 at 14:32 - Reply

    Sicuramente è un giocatore bravissimo, di grande esperienza che ha dato tanto alla nostra nazionale ma penso che adesso bisognerebbe puntare sui giovani…

Leave A Response