Coppa Italia Femminile A1 – Queste le semifinali: Yamamay – Liu Jo Modena e Urbino -Piacenza

Coppa Italia Femminile A1 – Queste le semifinali: Yamamay – Liu Jo Modena e Urbino -Piacenza

Coppa Italia serie A1 Femminile - Saranno Yamamay Busto Arsizio (Foto Bordin) Chateau d’Ax Urbino Volley e Rebecchi Nordmeccanica Piacenza a contendersi insieme alla LIU•JO Volley Modena, società ospitante e già qualificata, la 34^ edizione della Coppa Italia A1 nelle Finali in programma sabato 28 e domenica 29 a Modena. Questo il verdetto del turno dei Quarti andati in scena stasera che hanno regalato molte emozioni e sorprese.
L’impresa della serata è quella firmata dalla Rebecchi Nordmeccanica Piacenza che ha espugnato al tie-break il PalaBorsani di Castellanza estromettendo dalla competizione l’MC-Carnaghi Villa Cortese vincitrice delle ultime due edizioni di Coppa Italia, mentre è stato rispettato il fattore campo nelle altre due sfide con Yamamay Busto Arsizio e Chateau d’Ax Urbino Volley che hanno conquistato il pass per le Finali battendo rispettivamente Asystel Volley Novara e Norda Foppapedretti Bergamo.
Vittoria sofferta più di quanto non dica il 3-0 finale quella della Yamamay Busto Arsizio capace di piegare un’ottima Asystel Volley Novara che sul finire del terzo parziale ha perso per infortunio Viganò. Gara caratterizzata da rimonte e capovolgimenti di fronte con le farfalle di Parisi che sono riuscite a conquistare il primo parziale dopo essersi trovate sotto 19-22, per poi vincere in maniera più agevole il secondo set (25-22) e chiudere infine il match 3-0 assicurandosi di rincorsa anche il parziale conclusivo in cui Novara era partita alla grande (4-10, 12-16).
Successo al tie-break invece per la Chateau d’Ax Urbino Volley che ha sconfitto in rimonta (da 1-2 a 3-2) la Norda Foppapedretti Bergamo centrando per la prima volta nella sua storia la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia. Grande prova per le bianconere di Salvagni, molto concrete in attacco e più lucide e determinate delle orobiche nel quinto e decisivo set sempre in mano alle marchigiane guidate da una splendida Van Hecke (19 punti).
Affermazione in cinque set anche per la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza di Marchesi che, al termine di una lunga battaglia, nel tie-break annulla due palle match all’MC-Carnaghi Villa Cortese prima di festeggiare una storica qualificazione alle Finali di Coppa Italia grazie al 17-19 che concretizza il terzo match point emiliano. Una prova da manuale quella di Piacenza che, in svantaggio per due volte (1-0 e 2-1) nel corso del match, si è aggrappata a Lehtonen (24 punti) e ha sfruttato qualche errore di troppo delle padrone di casa di Abbondanza, cui non è bastata la solita grande Pavan, autrice di 28 punti.
Sabato e domenica, dunque, al Palasport G.Panini – CasaModena andranno in scena le Finali della 34^ Coppa Italia A1: si comincia sabato 28 alle 16.00 con la sfida tra Yamamay Busto Arsizio e LIU•JO Volley Modena, mentre alle 18.30 si affronteranno Chateau d’Ax Urbino Volley e Rebecchi Nordmeccanica Piacenza. Domenica dalle 15.00 spazio alle finali.

34^ COPPA ITALIA A1 – I risultati dei Quarti di Finale
Yamamay Busto Arsizio-Asystel Volley Novara 3-0 (25-23, 25-22, 25-22)
Chateau d’Ax Urbino Volley-Norda Foppapedretti Bergamo 3-2 (25-23, 19-25, 23-25, 25-20, 15-10)
MC-Carnaghi Villa Cortese-Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 2-3 (25-19, 22-25, 25-22, 22-25, 17-19)

34^ COPPA ITALIA A1 – I tabellini dei Quarti di Finale
YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – ASYSTEL VOLLEY NOVARA 3-0 (25-23, 25-22, 25-22)
YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Lloyd 5, Havlickova 14, Dall’ora 7, Leonardi (L), Marcon 5, Bauer 14, Meijners 2, Havelkova 9, Pisani 1, Bisconti. Non entrate Lotti, Caracuta. All. Parisi.
ASYSTEL VOLLEY NOVARA: Frigo 3, Viganò 3, Bechis 1, Barcellini 7, Veljkovic 7, Sansonna (L), Camera, Barun 11, Folie 2, Horvath 16. Non entrate Zardo. All. Caprara.
ARBITRI: Tanasi, Prandi. NOTE – Spettatori 2000, durata set: 28′, 28′, 32′; tot: 88′.

CHATEAU D’AX URBINO VOLLEY – NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-2 (25-23, 19-25, 23-25, 25-20, 15-10)
CHATEAU D’AX URBINO VOLLEY: Garzaro 16, Van Hecke 19, Blagojevic 15, Skorupa 1, Sirressi (L), Crisanti 15, Tirozzi 15, Faucette 1. Non entrate Djerisilo, Mc Namee, Devetag, Gentili. All. Salvagni.
NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Nucu 8, Signorile 1, Quaranta 14, Diouf 2, Merlo (L), Di Iulio 6, Piccinini 13, Arrighetti 12, Vasileva 7, Serena 1. Non entrate Gabbiadini, Ruseva. All. Mazzanti.

ARBITRI: Pessolano, Vagni. NOTE – durata set: 35′, 24′, 29′, 31′, 17′; tot: 136′.

MC-CARNAGHI VILLA CORTESE – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 2-3 (25-19, 22-25, 25-22, 22-25, 17-19)
MC-CARNAGHI VILLA CORTESE: Carocci (L), Perinelli, Berg, Pavan 28, Guiggi 15, Cruz 11, Bosetti 12, Pincerato, Bosetti, Wilson 13, Puerari (L). Non entrate Stufi, Barborkova. All. Abbondanza.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Pachale 14, Davis (L), Leggeri 9, Turlea 18, Dall’igna 5, Nicolini 14, Lehtonen 24. Non entrate Mazzocchi, Callegaro, Cella, Kajalina, Malvestito. All. Marchesi.
ARBITRI: Padoan, Balboni. NOTE – Spettatori 630, durata set: 23′, 26′, 27′, 27′, 21′; tot: 124′.

34^ COPPA ITALIA A1 – Il programma delle Finali di Modena
Semifinali – Sabato 28 gennaio
Ore 16.00 (diretta Rai Sport 1)
Yamamay Busto Arsizio – LIU•JO Volley Modena
Ore 18.30 (diretta Rai Sport 1)
Chateau d’Ax Urbino Volley – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza

Finali – Domenica 29 gennaio
Ore 15.00
Finale 3° – 4° posto
Ore 17.30 (diretta Rai Sport 1)
Finale 1° – 2° posto

La formula della 34^ Coppa Italia
Le sei squadre qualificate per i Quarti, abbinate per ranking in base alla classifica al termine del girone d’andata, hanno giocato il turno con la formula della gara unica giocata in casa della squadra meglio piazzata. Le tre formazioni vincenti, assieme alla LIU•JO Volley Modena società ospitante che vi accede di diritto, si contenderanno la 34^ edizione della Coppa Italia A1 nelle Finali del Palasport G.Panini – CasaModena. Sabato 28 gennaio si giocheranno le semifinali, con abbinamenti in base alla classifica della Regular Season al termine del girone di andata, mentre domenica 29 gennaio andranno in scena le finali 3°/4° e 1°/2° posto.

Leave A Response