Beach Volley Maschile e Femminile – Paulao per arrivare ai Giochi Olimpici

Beach Volley Maschile e Femminile – Paulao per arrivare ai Giochi Olimpici

Beach Volley Maschile e Femminile - Paulo Roberto Moreira Da Costa, meglio conosciuto come Paulao, dall’inizio dell’anno ha l’importante incarico di guidare gli azzurri sulla sabbia che cercano la qualificazione ai Giochi Olimpici londinesi.

Paulao, nato a Salvador di Bahia il 29 aprile 1969, ha alle spalle un passato da atleta di beach con all’attivo circa quindici anni di esperienza nel World Tour, durante i quali ha vinto sette tappe del circuito internazionale. Da allenatore ha guidato le tedesche Susanne Lahme, Geeske Banck e gli italiani Giorgio Domenghini e Diego Nota.

Sono molto soddisfatto – ha dichiarato il brasiliano che già da qualche mese collabora con la Fipav e che con l’inizio del 2012 ha assunto ufficialmente il nuovo incarico -; dopo una vita trascorsa sui campi da beach volley, avere la possibilità di condurre il gruppo azzurro alla caccia di un visto per i Giochi Olimpici è una cosa che mi gratifica molto, sarà una grande responsabilità, ma è soprattutto un incarico prestigioso”.

Paulao parla dei suoi ragazzi e degli obiettivi prefissati: “Paolo Nicolai, Daniele Lupo, Matteo e Paolo Ingrosso sono dei ragazzi che hanno dei margini di crescita enormi, stanno lavorando con molto impegno ed entusiasmo. In questa fase sarà importante avere pazienza e fiducia perché i risultati possono arrivare solo se si lavorerà sodo e con costanza. Il primo obiettivo è quello di ottenere la qualificazione alle Olimpiadi, meglio se con entrambe le coppie; successivamente valuteremo assieme alla Federazione i progetti da sviluppare”.

Il neo ct dimostra idee chiare: “I ragazzi stanno molto bene, sono motivati, in questo periodo stiamo lavorando sulla preparazione fisica e su alcuni aspetti tecnici; con l’inizio di febbraio entreremo nel vivo con la fase precompetitiva soffermandoci sulla tattica. Sarà importante fare bene da subito, nei primi appuntamenti del World Tour che assegneranno punti utili per la qualificazione olimpica. Da questo punto di vista sono molto fiducioso per Nicolai-Lupo, mentre per i gemelli Ingrosso il discorso è più complesso, ma eventualmente ci saranno a disposizione altri appuntamenti come la Continental Cup e la World Cup. Spero di ottenere gli stessi risultati che Lissandro ha ottenuto con Greta e Marta che in questo momento rappresentano il fiore all’occhiello del beach volley italiano”.

Gli azzurri in questo periodo stanno lavorando ad Ancona in previsione del primo appuntamento stagionale, l’Open di Brasilia in programma dal 16 al 22 aprile. Nelle Marche al lavoro anche la nazionale femminile: agli ordini del ct Lissandro stanno preparando questa importante stagione olimpica Greta Cicolari, Marta Menegatti, le giovani Viktoria Orsi Toth, Laura Giombini e Giada Benazzi. Dall’inizio dell’anno sono tornate ad allenarsi in maglia azzurra anche le esperte Daniela Gioria e Giulia Momoli.

Leave A Response