Il ruolo dell’Opposto nella pallavolo

Opposto o Fuori Mano è così detto il ruolo del giocatore che nel campo occupa la posizione opposta a quella del palleggiatore (ogni giocatore ha infatti un suo “opposto”).  L’Opposto è generalmente l’attaccante più chiamato in causa perché, oltre ad attaccare dalla prima linea (zona 2), attacca molti palloni anche dalla seconda linea (zona 1) quando la prima linea è occupata dal palleggiatore (recuperando così una zona di attacco altrimenti persa per via della presenza dell’ alzatore).

Spesso ruolo coperto dai mancini, per una maggiore facilità di gestione della palla da quella zona, il Fuori Mano è generalmente il top scorer di ogni gara avendo come compito principale quello di attaccare, oltre a murare quando in prima linea. Dotato fisicamente, deve avere una buona elevazione e grande potenza. Non è necessario che sia anche un buon ricettore in quanto spesso lasciato fuori dalla ricezione di competenza invece del libero e delle bande.

Le sue caratteristiche sono molto simili a quelle della banda ma la sua incisività in fase offensiva deve essere superiore rispetto a quella di tutti gli altri ruoli. Deve essere alto, attento e bravo a muro per contrastare gli attacchi del posto 4 avversario, zona dalla quale provengono un gran numero di palloni.

Tanto più è bravo un Opposto e tanto maggiore sarà l’incisività delle bande e dei centrali, quando chiamati in causa, agevolati dall’effetto sorpresa. (Tanto più un palleggiatore serve palloni all’Opposto tanto più l’avversario si prepara a difendere il suo attacco, rimanendo “spiazzato” quando ad attaccare è invece un altro giocatore).

Opposti di particolare spicco in Italia:

Elisa Togut e l’Italo-Cubana Taismary Aguero, fra le donne; Alessandro Fei e Andrea Sartoretti (soprannominato Sartorace per le sue straordinarie battute al salto), fra gli uomini.

Per l’immagine: Flickr

Rossella Villa

81 Comments

  1. Raffaella 7 ottobre 2011 at 09:27 - Reply

    Aguero! l’ho vista giocare l’anno scorso! Imperdibile! Unica!

  2. dsw 1 ottobre 2011 at 16:33 - Reply

    COME L’AGUERO NEL RUOLO DI OPPOSTO NON C’è NESSUNO

  3. ludovica 28 settembre 2011 at 20:20 - Reply

    fantastico ruolo ha poche responsabilità in difesa ma un buon opposto deve essere impeccabile all’attacco :)

    • Martina 28 settembre 2011 at 23:37 - Reply

      Infatti, è chiamato a far quello :p

  4. alessandra 28 settembre 2011 at 15:00 - Reply

    INFATTI, LA SERENA ORTOLANI è UN’OPPOSTO FANTASTICO FORSA ORTOLANI!!!

  5. laura87 27 settembre 2011 at 09:32 - Reply

    quando l’ortolani è in partita con latesta…è proprio forte, ma a volte ha dei cali pazzeschi…cmq grande stagione l’anno scorso

  6. lore 26 settembre 2011 at 23:31 - Reply

    per quanto riguarda le donne non mi dispiace la costagrande ma quanto l’ortolani lascia andare il braccio anche lei fa paura

  7. lore 26 settembre 2011 at 23:29 - Reply

    forza lasko è molto bravo ormai fei è vecchio

    • Valeria 26 settembre 2011 at 23:43 - Reply

      Ma che commenti sono -.-’

  8. lore 26 settembre 2011 at 23:28 - Reply

    forza lasko è molto bravo ormai fei è vecchio ma anche lasko non scherza con l’età cmq crediamo in questa italia

  9. Alessandro 21 settembre 2011 at 12:24 - Reply

    Opposto per sempreeeeeeee

  10. Valeria 21 settembre 2011 at 00:45 - Reply

    Da NonCiclopedia: “Opposto – Ruolo assolutamente fittizio, per riempire il sesto posto lasciato vuoto in campo. Deve semplicemente spostarsi per lasciare spazio agli altri, a volte può anche fungere da sponda per attacchi a effetto scenografico garantito. Comparsa. ”
    ahhaha ma povero Mika LoL @chiara5

    • Serena 21 settembre 2011 at 10:25 - Reply

      Comparsa??? azz….

    • Martina 21 settembre 2011 at 10:46 - Reply

      Chi ha scritto questa fesseria? -.-” Grrr wikipedia!

      • Valeria 21 settembre 2011 at 10:48 - Reply

        No è peggio, è NonCiclopedia alla voce “Pallavolo” però il mio consiglio è di leggerla, le risate sono garantite :P

        • Martina 21 settembre 2011 at 11:21 - Reply

          Sorry, non avevo letto che era Nonciclopedia! Veramente, cominciavo a preoccuparmi se era Wikipedia!

          Vado a leggere :p

          • Martina 21 settembre 2011 at 11:23 -

            ” La rotazione – Questa è, forse, la componente più ostica della pallavolo. Il trucco sta nel pascolare beatamente per il campo badando bene di non finire nella casella ‘vai in prigione e senza passare dal via’ “.

            Nooo ma vabbè, questa è il massimo! :D

          • Valeria 21 settembre 2011 at 11:25 -

            mai quanto la definizione di “Nazionale – Non è necessario che tu sappia giocare, basta che tua sia fotogenico: il tuo culo sarà inquadrato ripetutamente e mandato in mondovisione.”

          • Serena 21 settembre 2011 at 11:25 -

            :) divertentissimo … come al solito,non bisogna prendere sul serio tutto!! ;)

          • Martina 21 settembre 2011 at 11:25 -

            @vale88, sono un ectoplasma :(

            “Ala – Si pensa che questo giocatore sia un angelo caduto dal cielo: per volare ha bisogno di un suo simile, ma in 2 sanno risollevare la squadra nei momenti più difficili. Avrebbe bisogno di stare un po’ più coi piedi per terra. Ectoplasma.”

          • Martina 21 settembre 2011 at 11:28 -

            ahahah fantastica! XD Però… i miei sogni di giocare in nazionale finiscono qui :(

        • Serena 21 settembre 2011 at 11:24 - Reply

          Vero NonCiclopedia fa ridere….meno male che non è wikipedia…

          • Valeria 21 settembre 2011 at 11:30 -

            A me più che ectoplasma in merito a te e all’ala,mmm mi viene in mente solo Ala di Pollo :P

          • Valeria 21 settembre 2011 at 11:32 -

            ahah per il lato B metti una controfigura :P

          • Serena 21 settembre 2011 at 11:34 -

            sul lato B hanno ragione…ma c’è anche tanto talento

          • Martina 21 settembre 2011 at 11:38 -

            Cip, mi stai dando della polla? :p xD

            Si, metterò una controfigura o gli dirò di inquadrare quello di qualcun’altro XD

          • Valeria 21 settembre 2011 at 11:40 -

            Ma hai già scelto il numero di maglia?no sai perché ti vedo già sul pullmino per andare in trasferta U.u’

          • Serena 21 settembre 2011 at 11:43 -

            ti ci vedo anch’io ;)

          • Martina 21 settembre 2011 at 11:44 -

            Sì, voglio l’11 ;)

            Sul pulmino mi ci vedi… a fare l’autista? :p

          • Serena 21 settembre 2011 at 11:48 -

            perchè non ci credi???

          • Valeria 21 settembre 2011 at 11:50 -

            L’11 nella smorfia sono i topolini :P allora diciamo all’Ortolani di alzare le tende, :P

  11. Serena 19 settembre 2011 at 13:39 - Reply

    Tai Aguero <3<3 mitica!!!

  12. Valeria 13 settembre 2011 at 22:55 - Reply

    Anche con palloni un po’ scontati non delude mai!I primi 2 set contro la Francia niente male :P

  13. Serena 10 settembre 2011 at 15:28 - Reply

    si, ma perchè non ha trovato questa forma al mondiale??? non si può dire che lui e Vermiglio non si capissero: giocavano in Nazionale da anni

    • Martina 10 settembre 2011 at 15:32 - Reply

      Lo ripeto, nessuno è perfetto. E’ vero che è un professionista, quindi quando è chiamato in causa dovrebbe sempre rispondere “presente”. Purtroppo non è così, anche loro come noi sono esseri umani! Non sempre le cose girano per il verso giusto… e su di lui c’è stata un’accusa mediatica assurda. Sembrava che tutte le colpe ricadessero su di lui!
      Comunque sia, sono molto contenta per Mika.. ha potuto giocare anche al mondiale. Esperienza in più da mettere in valigia… e da tirar fuori agli Europei! :)

      • Valeria 10 settembre 2011 at 15:35 - Reply

        Assolutamente concordo in pieno, peccato perchè davvero allora ci andarono giù pesanti con lui non aiutandolo di certo!

        • Martina 10 settembre 2011 at 15:39 - Reply

          Sono felice che tu sia d’accordo con me! Le critiche possono essere costruttive, ma in certi casi arrivano ad essere delle vere e proprie – passami il termine – mazzate!

          • Valeria 10 settembre 2011 at 15:43 -

            Vi saluto e torno allo studio :) ci ritroviamo per la partita!

      • Serena 21 settembre 2011 at 09:09 - Reply

        Nessuno è perfetto,ma se sei opposto e sei quello che dovrebbe attaccare più palloni non puoipermetterti grandissimi errori, a quel punto si doveva avere il coraggio di far entrare Lasko, sia per far calmare Fei che per far fare esperienza A Mika, che aveva giocato anche la WL per infortunio proprio di Fei…

        • Valeria 21 settembre 2011 at 09:19 - Reply

          Ma non sono assolutamente d’accordo..io ricordo di aver visto l’esordio in nazionale di Lasko nel 2005 ed è stato davvero disastroso..o meglio, il confronto con Fei lo dava davvero per perso (ogni volta che entrava controllavo il punteggio, perché con lui andavamo sempre qualche punto sotto perché non aveva “misura”)..in fondo doveva ancora crescere (prima di tutto a livello di squadra). Ora sono un paio d’anni che eccelle, anche se qualche miglioramento (fortunatamente per lui) si può sempre fare, ma già 4 anni fa non era assolutamente pronto.

          • Serena 21 settembre 2011 at 09:23 -

            4 anni fa non era pronto, anche perchè era assolutamente meccanico e a confronto di Fox perdeva…

          • Valeria 21 settembre 2011 at 09:25 -

            Appunto, quindi secondo me è stato giusto “spremere” Fei fin quando è stato possibile (nonostante io non sia una sua grandissima fan) in modo che Lasko sia stato in grado di accrescere il suo potenziale, anche grazie a Fei, che ancora ha tempo di lavorare!

          • Serena 21 settembre 2011 at 09:28 -

            IL problema è che ora Lasko ha già 30 anni….per quanto può andare avanti si è perso già molti anni!! secondo me

          • Valeria 21 settembre 2011 at 09:35 -

            Sartoretti giocò in nazionale fino a 33 anni e per ora non mi sembra che Lasko senta il peso degli anni, quindi avrà modo di condurci fino alle Olimpiadi, senza le stampelle diciamo :P Questo è il momento per coltivare il buon Sabbi (o chi per lui se avete altre preferenze)

          • Serena 21 settembre 2011 at 09:36 -

            capisco,basti pensare che Mastro ne ha 36…ma comunque ne ha persi parecchi….

          • Valeria 21 settembre 2011 at 10:35 -

            Ripeto non giocando non mi qualifico come esperta, ma penso che il ruolo da centrale sia meno pesante di quello da opposto, è più sostenibile farlo anche quando si è un po’ più anzianotti :P ma ovviamente potrei sbagliarmi eh!

          • Serena 21 settembre 2011 at 10:38 -

            Valeria anche se il centrale gioca meno palloni, ci sono le finte e il muro che ammazzano ugualmente…te lo dico da centrale… che poi…boh!!

          • Martina 21 settembre 2011 at 10:45 -

            Qui mia dolce Cip, devo intervenire!
            Il centrale fa una faticaccia che neanche puoi immaginare. Deve murare sempre, quindi o al centro oppure deve muoversi lateralmente. Deve sempre saltare per i primi tempi, le 7, le C, quello che vuoi, ma deve saltare ed essere sempre in movimento! Si riposa soltanto quando è in seconda linea, perchè c’è il libero al posto suo, ma se ci fai caso neppure l’opposto riceve (ma difende) quindi… il centrale è un duro lavoro ;)

          • Valeria 21 settembre 2011 at 10:50 -

            Oh finalmente l’esperta che mi da’ una spiegazione concreta :) devo essere stata ingannata dal fatto che Drago sfrutti poco i nostri centrali, che mi sembravano sempre più riposati del piccolo Lasko :P
            P.S. ho imparato da poco tempo cos’è la 7 :) mi sono sentita realizzata ad averlo letto ed averlo capito subito (ma se ora mi ci metti anche le lettere “c” mi sembra di giocare a battaglia navale o.O)

          • Chiara5 21 settembre 2011 at 10:51 -

            @vale88 qui ti devo contraddire! Mi é capitato di fare un paio di volte il centrale in situazioni di emergenza…e dopo 5 min stavo morendo! Probabilmente anche perché non essendovi abituata, vagavo un po’ per il campo arrivando in ritardo a muro ^^” Comunque veramente, se non i fosse stato il libero, sarei morta..

          • Serena 21 settembre 2011 at 10:51 -

            Concordo con Marti, il centrale fa sempre qualcosa,purtroppo :( … e mi capita di dover stare sempre in movimento ..uffaaaaa ;)

          • Valeria 21 settembre 2011 at 11:11 -

            ahahha oh mamma ragazze vi siete agitate tutte per la mia eresia :) ma quindi, parliamone qual è il ruolo più “comodo” :P

          • Martina 21 settembre 2011 at 11:17 -

            Non c’è un ruolo più comodo :p
            Forse il libero (ma non lo farei MAI perchè io senza attaccare non so stare! ♥)

            p.s: Cip, diventi sempre più brava! Anche la 7! Ci sarebbe anche la 2 (primo tempo dietro) ;)
            Non ti spaventare, dire la C è come dire “la veloce”! ;)
            { per maggiori info: http://it.wikipedia.org/wiki/Schema_(pallavolo) }

          • Serena 21 settembre 2011 at 11:22 -

            @vale88 è una specie di battaglia navale…. il centrale sfinisce chi non è abituato,io lo faccio da 2 anni,ma all’inizio era dura….poi una volta capito come si deve fare viene automatico….all’inizio della partita è fondamentale osservare l’alzatore….

          • Serena 21 settembre 2011 at 11:23 -

            il ruolo più comodo??’ forse l’allenatore,ma neanche ;)

          • Valeria 21 settembre 2011 at 11:26 -

            Ciop, si durante l’europeo ho studiato anche gli attacchi da posto 2 e da posto 4 :P

          • Martina 21 settembre 2011 at 11:29 -

            Cip, praticamente sei pronta per andare ad allenare! ;)

          • Valeria 21 settembre 2011 at 11:31 -

            ahahah no perché “Allenatore – È il settimo giocatore in campo. Se non fosse per l’età e per quel maledetto mal di schiena giocherebbe anche lui assieme ai suoi figliuoli, invece è costretto a starsene comodamente seduto in panchina sorseggiando birra, fumando sigari cubani e sbraitando insulti ai propri giocatori, all’arbitro, agli avversari, agli spettatori, alle mamme dei giocatori, dell’arbitro, degli avversari, degli spettatori, presunte passeggiatrici notturne. Rottame. ” non mi associare a quel rozzo di Bernardinho!

          • Martina 21 settembre 2011 at 11:36 -

            Ti associo a quel meraviglioso uomo che è Berruto ;)

            { ma il “Bitch Volley” l’avete visto? Pessimi! }

          • Serena 21 settembre 2011 at 11:37 -

            Giusto Vale, chiedo scusa ;)

          • Valeria 21 settembre 2011 at 11:39 -

            @nessie eh ma la pronuncia è ingannevole :P

          • Martina 21 settembre 2011 at 11:42 -

            ( questa replica è lunghissima! )

            Sì sì, tutta colpa della pronuncia ingannevole. Fortuna che gioco indoor xD

          • Chiara5 21 settembre 2011 at 12:03 -

            Sí ho letto anche il “bitch volley”! comunque alcune cose sono geniali!

          • Valeria 21 settembre 2011 at 12:05 -

            Geniali è dir poco :P io li voglio conoscere i tipi che scrivono questi articoli!

          • Serena 21 settembre 2011 at 12:08 -

            indoor per sempre,ma il beach attira…

          • Martina 21 settembre 2011 at 12:10 -

            Fanno dei commenti che quasi quasi ci superano per la genialità, Cip! xD

          • Valeria 21 settembre 2011 at 12:11 -

            Per il beach io mi stanco solo a pensare quanto sia faticoso :P mentre per i commenti..bè Ciop, loro hanno fatto più esercizio per creare un’intera enciclopedia..dobbiamo allenarci!

          • Serena 21 settembre 2011 at 12:14 -

            ma se i risultati son quelli di Zizzo…

          • Valeria 21 settembre 2011 at 12:17 -

            Si ma infatti si nota che tipo di resistenza abbia!:P ci credo bene :P

          • Martina 21 settembre 2011 at 12:17 -

            Sì Cip, hai ragione! Abbiamo ancora tanti commenti da fare per raggiungere il loro livello! ;)

            Beach ultra faticoso >.<

          • Serena 21 settembre 2011 at 12:19 -

            resistenza e potenza nelle gambe :)

          • Valeria 21 settembre 2011 at 12:21 -

            Massima stima per loro..certo che se poi a tutti viene il fisico di Ivan, stima anche per il beach *.*

  14. Serena 10 settembre 2011 at 12:04 - Reply

    hai ragione… nei mondiali 2010 ero come una matta perchè non lo faceva giocare

  15. Serena 10 settembre 2011 at 10:36 - Reply

    anche in parallela non scherza :)

    • Valeria 10 settembre 2011 at 11:46 - Reply

      ahahah in effetti non capisco perchè non abbia sostituito Fei già parecchio tempo fa’ :D

      • Martina 10 settembre 2011 at 15:07 - Reply

        Ragazze, Fox è Fox!
        E’ vero, non ha disputato un gran mondiale l’anno scorso, ma si è pienamente rifatto in campionato. Ha tenuto la Sisley a testa alta in questo anno di notizie sconvolgenti, ed ha anche vinto la Coppa CEV :)

        • Valeria 10 settembre 2011 at 15:22 - Reply

          Guarda non parlo di campionato, perchè abitando a Roma diciamo che sono solita seguire le partite dell’M.Roma :) però ricordo di averli visti nel 2005 agli Europei qui a Roma e diciamo che a quel tempo Lasko non era ancora “pronto”..però Fay già dal 2006 ha cominciato a perdere colpi nelle partite importanti..è un pò altalenante..tutto qui :D

          • Martina 10 settembre 2011 at 15:27 -

            Capisco! Io forse sono un pò di parte, tifo Sisley e quindi sono affezionata a Fox. Se non ci fosse stato lui quest’anno a tirarci fuori da situazioni difficili, non so in che posizione avremmo finito il campionato. Comunque sulla discontinuità non posso darti torto.. ma è un essere umano, anche a lui capita di avere delle giornate no! ;p

  16. Valeria 10 settembre 2011 at 10:07 - Reply

    Quando è in giornata Mika è fantastico!!poi essendo mancino fa delle diagonali impressionanti O.O

  17. Serena 10 settembre 2011 at 09:45 - Reply

    Il mio giocatore preferito… Mika!!!!!!!! :)

  18. Valeria 10 settembre 2011 at 09:37 - Reply

    da Fei –> a Lasko :)

Leave A Response