Milan, il c.t. ora vuole giocatori giovani.

Sembra esserci un raffreddamento nella pista che riguarda Jovic e il c.t. Maldini ora vuole affiancare a Giroud e Ibrahimovic un attaccante giovane. Siamo nel pieno delle trattative del calcio mercato per la prossima stagione e sul sito https://www.fezbet.org/ potete scommettere sulle nuove mosse calcistiche.

Paolo ci ha riso e scherzato su parlando dei centravanti del Milan e dell’età media. Ibra più Giroud non rappresentano di certo la filosofia giovanile dei rossoneri. L’eccezione alla regola sono Zlatan e Olivier e il club non ha escluso la presenza di qualche veterano con gli altri ragazzi.

Già a inizio 2021 è successo con Mandzukic ed ora è il momento di Giroud che arriverà a Milano. Il Diavolo però continua la sua caccia ed è alla ricerca di una punta giovane con ancora molti anni davanti. Sicuramente servirà ma non c’è fretta. C’è l’ipotesi che come centravanti ci sia Leao ma questo lo si piò fare solo in caso di emergenza.

Primo nome in lista

Primo nella lista dei prescelti è Kaio Jorge il golden boy del Santos. Questo giocatore è nell’occhio del mirino di Napoli e Tottenham. Lo svincolo per lui ci sarebbe a fine 2021 e il Milan in prima battuta aveva pensato ad una operazione in stile Paquetà o Pato cioè bloccarlo ora per poi a gennaio tesserarlo.

Considerando i 50 milioni della clausola rescissoria conviene ponderare le mosse per poterlo avere ora. Solo una trattativa svolta usando l’intelligenza relativamente all’indennizzo può anticipare all’estate lo svincolo di Santos.

Fernando Diaz in un’intervista dichiara “Kaio è giovane ma in campo è molto maturo. Forte personalità, crede in sé e conosce molto bene il ruolo insomma è un attaccante ad alti livelli”.

Altri candidati

Le strade che portano a Kalajdzic e Jovic sembrano raffreddate. Interesse concreto per il serbo del Real Madrid ma la priorità che lui ha è quella di poter ottenere da Ancelotti una chance nei blancos.

Rimane aperto con il Sassuolo club il canale. Il Milan con loro nel corso degli anni ha chiuso svariati affari sia in entrata che in uscita. Ai rossoneri piace Scamacca e gli azzurri Raspadori e Berardi.

Raspadori non vuole essere ceduto dai neroverdi mentre non c’è nessun problema per i due attaccanti. Il problema che ha spaventato il Milan e gli altri è stata la richiesta economica. Visto che c’è ancora tempo forse un modo per venirsi incontro lo trovano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.